• marketing@nesosnet.com

Industrie

Per il mondo industriale l’efficientamento energetico è una sfida che richiede innanzi tutto una conoscenza approfondita delle numerose variabili che impattano sul bilancio di energia dei processi produttivi. Infatti, solo misurando e monitorando tutti i consumi di energia termica ed elettrica, è possibile implementare un piano di efficientamento capace di ridurre l’impatto ambientale e al contempo incidere sensibilmente sul costo di funzionamento degli impianti.

Qui sotto raffigurati gli interventi tipici di efficientamento energetico nell’industri a i relativi tempi di rientro degli investimenti

Soluzione di Efficientamento Energetico per la gestione di Microgrid basata su Infrastruttura IoT abilitante, composta dai seguenti elementi:

  • Smart HUB 2.1 e SDM: Contatori intelligenti da installare presso le utenze

E’ un dispositivo modulare composto principalmente da un controller (SMART HUB) ed un dispositivo di misura MID (SDM) mono/trifase; complessivamente il dispositivo modulare è bidirezionale e multicanale (wi-fi, LORA, GPRS, BLE). Il suo core hardware è basato su un’architettura ARM con potenza di elaborazione molto elevata, sviluppato in modo modulare in modo da rendere fruibili il maggior numero di periferiche nello stesso momento e dotato di una capacità di memoria decisamente superiore alle esigenze del momento.

  • Piattaforma di monitoraggio che offre i seguenti servizi:
    • Monitoraggio dei dispositivi collegati con relativa reportistica
    • Gestione completa dell’utenza da remoto 
    • Allarmistica: caduta di linea elettrica, Frequenze fuori range, Sovra/sotto tensioni, Superamento soglia di potenza, Basso fattore di potenza (sfasamento)
    • Misurazione da remoto dei consumi di energia e dei più importanti parametri ad essi associati: Potenza Attiva, Potenza reattiva, Energia attiva, Energia reattiva, Tensione, Frequenza, Corrente, Fattore di Potenza
    • Esportazione dei dati in formato cvs
  • Connettività IoT (LoRaWAN), tecnologia che consente di avere un’infrastruttura di retewireless di tipo (LPWA) Long Range, Low Power a costi contenuti e utilizzabile per l’abilitazione di eventuali altri servizi. In Europa utilizza frequenza libera 868 Mhz

ARCHITETTURA DI SISTEMA:

Architettura modulare che consente di monitorare più linee con un solo Smart HUB. Lo Smart HUB dev’essere fisicamente connesso attraverso un bus RS485 (MODBUS) ai dispositivi di misurazione SDM. Nel caso la connessione non fosse possibile è necessario prevedere uno Smart HUB ausiliario in prossimità del dispositivo di misurazione. Tali verifiche verranno fatte a seguito di un sopralluogo.